Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori a € 249.00+iva
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

La biodegradabilità dei detergenti

Nella selezione dei detergenti professionali per l'igiene delle superfici di un'attività, sono molteplici gli aspetti importanti da valutare. Fare la scelta giusta è fondamentale per ottenere il massimo risultato, contenendo i costi delle operazioni di sanificazione.

Il regolamento 648/2004/ce fornisce elementi tecnici volti ad unificare le legislazioni dei diversi stati membri riguardo all’immissione sul mercato dei detergenti e dei tensioattivi per detergenti destinati alla pulizia delle superfici.

L’emissione sul mercato dei prodotti considerati detergenti deve pertanto rispettare il regolamento 648/2004/CE che regola anche la biodegradabilità di tutti i tensioattivi (sia chimici che vegetali) contenuti e i conseguenti divieti o restrizioni che potrebbero essere imposti alla loro immissione in commercio.

La biodegradabilità richiesta dal regolamento è di due tipologie:

BIODEGRADABILITÀ PRIMARIA si considera soddisfacente se il livello di biodegradabilità è a un livello minimo dell’80%.

BIODEGRADABILITA COMPLETA si considera soddisfacente se il livello di biodegradabilità (mineralizzazione) è almeno del 60% entro un termine di 28 giorni.

Il laboratorio Alpeko ha da sempre selezionato materie prime e tensioattivi di derivazione vegetale, al fine di avere una biodegradabilità primaria di tutti i prodotti superiore al 92% e una biodegradabilità completa oltre il 98%.

Ma che cosa sono i tensioattivi?

I tensioattivi vengono impiegati nei detergenti per migliorare il potere pulente di un prodotto. Le molecole dei tensioattivi sono costituite da due parti: una si lega alle sostanze grasse (quindi allo sporco) e l’altra all’acqua (favorendo la detersione profonda attraverso il risciacquo). Le caratteristiche di un tensioattivo sono quindi quelle di emulsionare, mescolare tra loro i liquidi, detergere, “fare la schiuma”, legandosi allo sporco e favorendone la rimozione.

Esercitano la loro azione quando sono in soluzione acquosa, abbassando la tensione superficiale dell’acqua. La parte idrofila rappresenta quindi il gruppo solubilizzante.

La derivazione dei tensioattivi, può essere di varia natura, le principali fonti sono:

• di origine fossile (derivata da lavorazioni del petrolio)
• di origine naturale (derivata da vegetali)

Per realizzare i detergenti Alpeko, abbiamo selezionato tensioattivi naturali, altamente biodegradabili che hanno dunque una base biologica ma che non perdono il loro potere pulente.

Ottimi, per esempio, sono i tensioattivi derivanti dal cocco, dall’olio d’oliva, dalla barbabietola da zucchero, dalla cicoria e dal grano che oltre ad avere origine naturale, sono completamente biodegradabili e hanno quindi un bassissimo impatto sugli ecosistemi.

I tensioattivi si suddividono in tre categorie:

• Tensioattivi anionici
Sono dotati di alta capacità bagnante ed emulsionante. Sono schiumogeni. Sciolgono efficacemente lo sporco

• Tensioattivi cationici
Sono dotati di alta capacità bagnante. Hanno potere battericida in aggiunta al potere detergente. Sono in uso presso ospedali e stabilimenti di acque minerali

• Tensioattivi non ionici
Producono poca schiuma, ma hanno comunque ottimo potere detergente. Sono ottimi emulsionanti perché non hanno carica

I tensioattivi non ionici, sono quelli che preferiamo nella nostra linea di prodotti, perché sono molto efficaci, anche se producono poca schiuma. Quindi hanno una serie di vantaggi enormi:

• Facili da risciacquare (meno tempo per effettuare le pulizie)

• Risparmio di acqua (molte centinaia di litri ogni anno)

Tradotti in euro, questi due soli aspetto sopraelencati, consentono all'imprenditore che sceglie i detergenti Alpeko per la sua attività, un risparmio annuale garantito di parecchie migliaia di euro. Inoltre il tempo risparmiato può essere utilizzato per attività più redditizie.

Scegliendo la gamma ecologica di detergenti Alpeko, porti nella tua azienda prodotti che garantiscono un livello di pulito superiore, con la sicurezza di ridurre l'impatto che la tua attività ha sugli ecosistemi.

Potrai anche comunicare ai tuoi clienti che la tua attività segue un piano di pulizia ed igiene a ridotto impatto ambientale, grazie ad una detergenza responsabile e innovativa. Questo sicuramente è un punto di forza molto importante per ogni azienda che desidera rinnovarsi ed evolversi, perchè l'ecologia è importante nel presente e lo sarà sempre di più anche in futuro.

Piano di sanificazione H.A.C.C.P.

Prima di tutto cerchiamo di capire cos’è l’HACCP.

Le aziende che operano nel settore alimentare, nella ristorazione, e in generale tutte le attività in cui i lavoratori sono a contatto con cibi e bevande devono ottenere la certificazione HACCP.
Ottenere questa certificazione significa essere adeguati alla Normativa HACCP, ovvero rispettare quanto previsto dalle leggi in materia di igiene alimentare, sia a carattere nazionale che europeo. HACCP è acronimo di Hazard Analysis and Critical Control Points.

L’obiettivo, per chi ottiene la certificazione, è dimostrare l’adozione di misure di prevenzione rischi per la sicurezza alimentare. I rischi per l’igiene e la sicurezza di alimenti e bevande possono essere di diversa natura (chimici, biologici, fisici) e possono compromettere la salubrità degli alimenti.

Il certificato HACCP è quindi un documento con il quale l’azienda dimostra di aver adottato tutte le misure finalizzate alla prevenzione dei rischi che si possono manifestare in ambito di sicurezza alimentare.

Ad ottenere la certificazione HACCP deve essere il titolare dell’azienda che opera nel settore dell’alimentazione. Per ottenere il certificato, il titolare deve rivolgersi ad un ente abilitato al rilascio di questi documenti. Anche le attività di ristorazione, dunque, devono ottenere il certificato HACCP e rispettare le normative vigenti.

Pulizia e sanificazione HACCP

Ora che sappiamo cos’è la certificazione HACCP, vediamo cosa significano concetti come pulizia e sanificazione HACCP.

Nell’ambito della ristorazione, della produzione alimentare, e della somministrazione e vendita di alimenti, è fondamentale eliminare eventuali rischi collegati agli alimenti. Ciò
significa garantire condizioni eccellenti di pulizia e sanificazione degli strumenti, dei locali e di tutto ciò che entra in contatto con gli alimenti.

Nell'ambito di qualsiasi altra attività, è fondamentale e obbligatorio garantire il massimo grado di igiene delle superfici, al fine di evitare contaminazioni batteriche mantenendo la massima salubrità ambientale.

Avere un piano di azione, dove vengono determinate le operazioni di pulizia quotidiane, i detergenti giusti da utilizzare in relazione alle superfici da pulire, la frequenza e le modalità con cui effettuare il processo di sanificazione si chiama “piano di sanificazione”.

L'imprenditore, è tenuto a comunicare quali detergenti e sanificanti vengono utilizzati nel suo piano di sanificazione e le modalità con cui vengono pulite le superfici. Inoltre tutti i prodotti utilizzati nelle attività, devono essere obbligatoriamente accompagnati da schede di sicurezza a norma di legge, per la prevenzione e la sicurezza del personale addetto alle operazioni di utilizzo, manipolazione e stoccaggio dei detergenti.

Il laboratorio Alpeko produce e commercializza detergenti adatti al piano di sanificazione H.A.C.C.P., correttamente registrati al Istituto superiore di Sanità, accompagnati da schede tecniche e schede di sicurezza a 16 punti.

Pertanto visitando il nostro sito web www.detergentialpeko.com, troverai tutta la gamma di detergenti professionali per la tua azienda, con il valore aggiunto della sostenibilità, grazie ad ingredienti di origine vegetale e la totale assenza di petrolati.

Questo si traduce in un enorme vantaggio per la tua attività:

• Ti rivolgi direttamente al produttore senza intermediari
• Hai un'assistenza diretta e una consulenza mirata in base al tuo settore
• Risparmi tempo e denaro (evitando anche errori costosi)
• Riduci l'impatto ambientale della tua impresa
• Rispetti le normative igienico-sanitarie con prodotti Idonei
• Raggiungi il massimo risultato in termini di igiene e sicurezza
• Riduci i rischi legati allo stoccaggio e alla manipolazione dei detergenti
• Aumenti la qualità della tua impresa

Un sistema H.A.C.C.P., completamente eco-sostenibile è un tassello importante per un'azienda che vuole evolvere verso la direzione dell'ecologia e della sostenibilità.

La scelta corretta dei detergenti professionali unita al loro corretto utilizzo, permette all'imprenditore di essere sempre in linea con i parametri richiesti dalla legislazione in materia di igiene e sicurezza del luogo di lavoro, garantendo una maggiore tranquillità anche in fase di controllo da parte degli enti preposti.

Cerchi detergenti professionali eco-sostenibili per l'igiene delle superfici nella tua attività? Scarica il nuovo catalogo e listino prezzi

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram